Come funziona OpenSea – Come creare e vendere NFT

Indice:

Che cos’è e come funziona OpenSea

OpenSea è il marketplace più utilizzato al mondo per la compravendita di NFT. Il mercato secondario degli nft, ovvero i marketplace (analogia degli e-commerce per i prodotti fisici), ha diverse proposte e siti web. OpenSea rimane ad oggi il più semplice, attendibile, certificato e sicuro per queste operazioni, per tale motivo detiene il primo posto in classifica.

Inoltre, oltre ad essere il primo marketplace ad avere implementato sia le funzioni di acquisto e di vendita, spicca il suo semplice utilizzo in entrambi gli ambiti. Infatti creare un nft, o un’intera collezione è alla portata di tutti.

A differenza di altri marketplace, possiamo trovare tutte le categorie presenti sul mercato, quindi non un marketplace settoriale. Questo consente, non solo un ampio spazio alla fantasia, ma anche l’approccio a un pubblico molto più vasto per la vendita.

Panoramica e funzionamento piattaforma OpenSea – Dashboard e pagina iniziale

Il sito web a cui dobbiamo collegarci è opensea.io (bisogna fare molta attenzione che sia scritto in maniera corretta). OpenSea è disponibile solo in lingua inglese. Se necessario, tramite il browser Google Chrome, possiamo attivare la traduzione automatica in italiano.

Accedendo ad OpenSea, possiamo vedere subito le due funzioni principali, cerchiate in rosso nell’immagine sottostante, Explore e Create. Nel resto della homepage, sono presenti diverse collezioni che vengono sponsorizzate dalla piattaforma.

Tasto Explore OpenSea

Nel tasto explore possiamo trovare tutti gli nft che OpenSea divide per categorie. In base alla categoria che ci interessa, clicchiamo per entrare. A questo punto verranno visualizzate le varie collezioni della categoria scelta, e di conseguenza gli nft disponibili all’acquisto.

Tasto Stats OpenSea

Alla voce Stats, invece troveremo due voci. Ranking, dove sono riportati tutti gli Analytics della piattaforma ovvero le top collezioni e i volumi di vendita totali. Alla voce Activity invece, possiamo vedere cosa succede in tempo reale all’interno di OpenSea. Viene riportata quindi una lista in continua aggiornamento degli nft che vengono venduti con il relativo prezzo di vendita.

Tasto Resource OpenSea

Il tasto risorse presenta un’elenco con una serie di voci utili all’utente. Spicca tra tutti il tasto Help Center all’interno del quale possiamo trovare le guide complete per ogni funzione di OpenSea. Inoltre è possibile inviare un ticket al centro assistenza se serve aiuto per un’eventuale caso non riportato nella documentazione guida. Per chi invece è poco pratico esiste anche il tasto Learn. Qui troveremo le basi per imparare tutto su cos’è un nft, come funziona un wallet ecc ecc. (tutto in lingua inglese).

Tasto Create OpenSea

Cliccando sul tasto Create, OpenSea ci richiede di collegare un wallet. Questo equivale ad effettuare quindi il Log in al sito. Viene indicato il wallet metamask come consigliato e più utilizzato.

Come collegare Metamask su OpenSea

Tra i requisiti per l’acquisto o la vendita degli NFT c’è il collegamento di un wallet, che deve contenere dei soldi. Precisamente la crypto che deve contenere è l’ether di Ethereum. Vedi la guida nell’articolo precedente, su come collegare opensea a metamask.




Perchè bisogna collegare un wallet?

Il collegamento del wallet al marketplace, che sia OpenSea o altro, è un requisito fondamentale. Serve sia nella fase di l’acquisto, per pagare l’NFT acquistato, che per riceverlo. Quindi depositarlo nel proprio portafoglio. Altro aspetto, è la vendita. Per vendere NFT è necessario collegare il wallet, in questo caso, per poter ricevere correttamente i pagamenti e le crypto della vendita.

Come creare una Collezione e un NFT su OpenSea

Dopo aver collegato il nostro wallet metamask, ed aver effettuato l’accesso ad OpenSea, possiamo creare il nostro nft. Prima di cliccare sul tasto Create, è consigliabile però creare una collezione. Tutti gli nft infatti, sono venduti all’interno di una collezione. Se non viene creata, OpenSea la genera per noi collegandola al nostro profilo. Andiamo quindi sul nostro profilo e selezioniamo la voce My Collection per creare la collezione, come nell’immagine sottostante.

Qui sceglieremo l’immagine della collezione, il nome, la descrizione, la categoria, la blockchain e il Token/Crypto che vogliamo utilizzare per la compravendita e lo stile visivo con il quale saranno elencati gli nft agli altri utenti. Per quanto riguarda la blockchain, opensea ci consiglia Polygon. Questo perché polygon al momento è l’unica blockchain completamente gratuita, scegliendo invece ethereum ci sarà una piccola commissione di compravendita che è destinata ad OpenSea.

Un altra voce molto importante è che incontreremo nella creazione della collezione è la Creator Earnings*.

*Creators Earnings: è la percentuale di commissione che prenderemo quando, dopo aver venduto il nostro nft, quell’utente lo rivenderà. Quindi la creators earnings è letteralmente, la commissione di vendita al creatore, tutte le volte che il nostro nft viene rivenduto.

Incontriamo infine il tasto Create. Cliccandolo avremo completato la creazione della collezione.

Creare un NFT su openSea

A questo punto, dopo aver creato la collezione, possiamo cliccare sul tasto Create.

Carichiamo quindi nella pagina la nostra creazione, scegliamo il nome, la descrizione, la collezione (sarà in evidenza un elenco delle collezioni che abbiamo creato). Compilato i campi, sono disponibili adesso le proprietà del nostro nft.

METADATI NFT su OpenSEA

Alla voce Properties, cliccando sul tasto +, possiamo aggiungere i dettagli di quello specifico nft. Ad esempio se stiamo vendendo una collezione di Cerchi di diverso colore, scegliamo alla voce Type: Colore, e alla voce Name:Rosso. Questa funzione è facoltativa.

La voce Levels, invece, ci consente di impostare i livelli o le caratteristiche numeriche, in termini di importanza, che vogliamo impostare al nostro nft. Questo permetterà eventualmente di confrontare i valori da noi creati degli nft che stiamo vendendo.

La voce Stats, presenta a grandi linee le stesse caratteristiche della voce Levels, tutto è relativo alla nostra creatività e al progetto/collezione che stiamo realizzando.

Unlockable Content: attivando questa voce, possiamo scrivere un testo visibile solo a chi acquista i nostri nft.

Supply: alla voce supply, andremo a impostare il numero di copie che vogliamo generare/duplicare di quel singolo nft.

Adesso  selezioniamo la blockchain che vogliamo utilizzare e clicchiamo su Create. Questa è la procedura completa per creare un nft su OpenSea.

Come vendere NFT su OpenSea

Dopo aver creato la nostra collezione e caricato tutti i dati relativi al nostro primo nft, in seguito al click sul tasto Create si aprirà una nuova pagina. In alto a destra vedremo due tasti: Edit e Sell. Con il tasto edit possiamo apportare delle modifiche, e ovviamente con il tasto Sell vendiamo l’nft. Clicchiamo quindi su Sell. Si aprirà ancora una nuova pagina, qui indichiamo le copie dell’nft creato che vogliamo mettere in vendita, la crypto con la quale vogliamo farci pagare e il costo.

Alla voce Duration, possiamo indicare il periodo di vendita, quindi impostare una scadenza. A questo punto clicchiamo su Complete Listing, firmiamo per confermare cliccando sul tasto Sign.

Procedura completata,  abbiamo messo in vendita e disponibile all’acquisto il nostro NFT.

Quanto costa creare un NFT su OpenSea – costi di commissione per vendere su OpenSea

Mettere in vendita i propri NFT su OpenSea è gratis. I costi o meglio, la revenue o commissione della piattaforma, viene applicata solo in fase di vendita. Il funzionamento è “simile” a eBay, una volta venduto il prodotto la piattaforma detrae dalla somma totale una commissione. Nel caso di OpenSea trattiene il 2,5% sul totale della vendita, a priori da quale sia il prezzo. In ogni caso la tassazione è riportata a fine pagina, quando andiamo a creare il nostro nft, subito sopra il tasto: Complete Listing. Viene specificato inoltre oltre alla fee di OpenSea, la fee del Creators, quindi la nostra commissione tutte le volte che quel preciso nft, viene rivenduto.

Lascia un commento

Your email address will not be published.