Perché i granchi camminano di lato?

La migrazione dei granchi attraverso il ponte

I granchi hanno la particolare abitudine di camminare di lato anziché in avanti come la maggior parte degli altri animali. Ma perché fanno questo? C’è una ragione scientifica alla base del loro movimento laterale?

In realtà, i granchi camminano di lato a causa della struttura dei loro corpi. La loro anatomia è stata adattata per vivere e muoversi efficacemente in ambienti marini, dove la gravità è diversa da quella a cui siamo abituati sulla terraferma.

L’ anatomia dei granchi, il motivo per il quale camminano di lato:

I granchi hanno una simmetria bilaterale, il che significa che il loro corpo è diviso in due parti simmetriche, con una parte sinistra e una parte destra. Tuttavia, la loro anatomia è leggermente asimmetrica, con le zampe anteriori leggermente più lunghe della metà posteriore. Questo permette loro di avere una maggiore forza e stabilità quando camminano su fondali sabbiosi o fangosi.i granchi camminano di lato migrazione granchi

Inoltre, i granchi hanno una serie di articolazioni che permettono loro di piegarsi e ruotare le zampe in modo da spostarsi facilmente in ogni direzione. Le articolazioni permettono loro di piegarsi e ruotare le zampe in modo da spostarsi facilmente in ogni direzione. Questo è particolarmente utile quando devono affrontare ostacoli o scappare da predatori.

I granchi hanno una serie di segmenti chiamati “somiti” lungo il loro corpo, che fungono da ammortizzatori per proteggere gli organi interni mentre si muovono. Questi somiti hanno una serie di muscoli che consentono loro di spostare le zampe in modo da potersi muovere facilmente in ogni direzione.

Anche i granchi cambiano colore

Un’altra particolarità dei granchi è la loro capacità di cambiare colore. I granchi hanno una cuticola, ovvero uno strato esterno del loro corpo, che può essere regolata per cambiare colore a seconda dell’ambiente in cui si trovano. Questo è particolarmente utile per mimetizzarsi con il loro ambiente e nascondersi dai predatori.

I granchi sono anche noti per la loro abilità di nuotare. Anche se sono principalmente animali terrestri, i granchi sono anche ottimi nuotatori e possono spostarsi facilmente attraverso l’acqua usando le loro zampe palmate.

Quindi, se vedi un granchio che cammina di lato, adesso sai perché lo fa. La struttura del loro corpo è mutata e adattata per vivere e muoversi efficacemente in ambienti marini, e il loro movimento laterale è una conseguenza di questa adattabilità.

Le migrazioni in massa dei granchi rossi

In molti ambienti marini, i granchi effettuano migrazioni stagionali per trovare cibo, accoppiarsi e svilupparsi. Ad esempio, i granchi di sabbia della specie Pachygrapsus marmoratus migrano verso la spiaggia per deporre le uova. I granchi giovani poi tornano in mare aperto per nutrirsi e crescere.

Anche i granchi reni, genus Cancer, hanno una migrazione stagionale per le loro esigenze riproduttive. In primavera, i granchi adulti migrano verso la costa per depositare le uova, e poi tornano in mare aperto. Durante l’estate i giovani granchi emergono dalle uova e si dirigono verso la costa per vivere nei fondali intertidali.

Altre specie di granchi, come quelli del genus Carcinus, effettuano solo piccole migrazioni per evitare l’eccessiva competizione per il cibo o per trovare un ambiente adatto alla loro crescita.

In generale le migrazioni dei granchi sono influenzate da molti fattori come la temperatura dell’acqua, la salinità, la disponibilità di cibo e l’intensità della luce.

I granchi rossi di Christmas Island che attraversano il ponte per arrivare al mare

Christmas Island, o Isola di Natale, situata nell’Oceano Indiano, è famoso per la migrazione annuale di milioni di granchi rossi (Gecarcoidea natalis) che si dirigono verso l’interno dell’isola per deporre le uova. Questa migrazione inizia in genere tra novembre e dicembre e può durare fino a sei settimane.

I granchi rossi di Christmas Island vivono principalmente nei boschi pluviali dell’isola e trascorrono la maggior parte della loro vita nella terraferma, ma ogni anno migrano verso il mare per deporre le uova. Durante la migrazione, i granchi attraversano strade, cortili e giardini, causando danni a edifici e vegetazione.

La migrazione in massa

Questa migrazione di granchi rossi di Christmas Island è un evento unico al mondo. Non è ancora ben compreso il perché migrano tutti insieme, si ipotizza che sia un fenomeno chiamato in gerco safety in numbers, ovvero per evitare predazioni gli spostamenti avvengono in massa. Durante questa migrazione, i granchi vengono protetti dalle autorità locali e dalle organizzazioni ambientali, e sono considerati una risorsa preziosa per l’ecosistema dell’isola.

I percorsi di protezione per la migr

Inoltre sono stati stabiliti dei percorsi protetti per evitare che i granchi siano schiacciati durante la migrazione, e vengono anche fatti sforzi per evitare la distruzione dei loro habitat nei boschi pluviali. Come misure di tutela e soluzione, sono stati installati, diversi ponti lungo le strade che “ostacolano” il percorso migratorio verso il mare. La soluzione del ponte per i granchi è stato un successo adottato anche in altri luoghi, come ad esempio l’isola di pigs.attraversamento ponte granchi rossi

Le migrazione dei granchi blu a Cuba nell’isola di pigs (o isola dei porci)

Il fenomeno di migrazione si ripete, come per Christmas Island, anche alla Baia di Pigs, situata nella penisola di Zapata a Cuba, che è famosa per la migrazione annuale di granchi blu (Cardisoma guanhumi), una specie endemica della regione. La migrazione dei granchi blu avviene all’inizio della stagione delle piogge, tra luglio e agosto, e dura circa un mese.

Durante questa migrazione, i granchi lasciano le loro tane nei mangrovia e si dirigono verso la spiaggia per deporre le uova. La migrazione dei granchi blu è un evento spettacolare, poiché la spiaggia diventa rossa a causa della grande quantità di granchi che si muovono tutti insieme.

La migrazione dei granchi blu è stata a rischio a causa di attività umane come la deforestazione, la pesca eccessiva e la distruzione degli habitat. Tuttavia negli ultimi anni sono stati fatti sforzi per proteggere questa specie. Ad esempio, l’Area Protegida Cienaga de Zapata, che comprende la Baia di Pigs, è stata istituita per proteggere l’ecosistema e le specie autoctone, tra cui i granchi blu.

Il governo locale ha adottato adottato anche qui misure di protezione come la costruzione di ponti, e stabilito regole per limitare la pesca dei granchi durante la stagione riproduttiva. Gli sforzi sono dediti a ripristinare gli habitat degli animali nella regione.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.