Come funzionano i playoff

come funzionano i playoff

Come funzionano e cosa sono i playoff? Differenza tra playoff e playout. Gironi ed eliminazione diretta nel calcio.

Cosa sono i playoff

I playoff, sono un sistema utilizzato in vari tornei sportivi, per stabilire il vincitore del torneo, o la squadra che può accedere alle fasi finali del torneo stesso. In questa fase per capire come funzionano i playoff, i partecipanti sono solitamente divisi in gruppi o per area geografica o per posizionamento in classifica. I play-off sono ampiamente utilizzati nei tornei sportivi. Come il tennis, i playoff nel calcio e nel basket, in cui le prime squadre classificate si incontrano in partite a eliminazione diretta per l’assegnazione del titolo finale.

Come funzionano i playoff

A seconda della lega, i playoff possono essere: una singola partita, una serie di partite o un torneo, utilizzando nella maggior parte dei casi, un sistema a eliminazione diretta, a differenza della stagione regolare, strutturata con la formula del girone all’italiana.

Come funzionano i playout

Di simile concezione, vediamo come funzionano i playout. Utilizzati per stabilire le retrocessioni nella divisione inferiore. Il playout delle partite internazionali, consistono nel qualificarsi o passare al turno successivo di una competizione o di un torneo. Abbastanza analogo e simile a come funzionano i playoff.

I playoff nel calcio

Nelle massime leghe dei campionati europei, i playoff non vengono utilizzati per determinare la squadra vincitrice del torneo, vengano utilizzati per determinare le squadre da promuovere in campionati superiori o qualificazioni per le competizioni europee per club, ai playoff partecipano le squadre che non si guadagnate un posto durante la stagione.

Nel calcio, i playoff sono stati introdotti a partire dalle finali della Coppa del Mondo FIFA del 1954. Sono ancora presenti nei tornei di qualificazione per la Coppa del Mondo FIFA e il Campionato Europeo di Calcio UEFA. 

Quali tornei calcistici utilizzano i playoff?

Nel mondo del calcio, in diversi tornei vengono utilizzati i playoff  o fasi ad eliminazioni diretta, per eleggere la squadra vincitrice del torneo. La Coppa del Mondo utilizza turni a eliminazione diretta dopo una fase a gironi all’italiana. La Champions League e l’ Europa League fanno lo stesso, tranne che ogni turno a eliminazione diretta consiste in un doppio pareggio, con il vincitore determinato dal punteggio complessivo.

La maggior parte delle coppe nazionali europee, ad esempio la FA Cup in Inghilterra o la DFB Pokal in Germania utilizzano sistemi ibridi con vari gironi all’italiana e fasi a eliminazione diretta.

La Major League Soccer (MLS) utilizza un formato a eliminazione diretta per i playoff; dal 2019, tutti i round si svolgono come partite singole. La Liga MX in Messico, che divide la sua stagione in due fasi, utilizza i playoff conosciuti come Liguilla per determinare i campioni di ogni fase. A differenza del sistema MLS, tutte le partite della Liguilla sono doppiette.

I playoff nel basket

Durante la regular season dell’ NBA, per stabilire l’accesso ai playoff, viene giocato il Play Tournament. I primi sei posti nei playoff non avranno nulla a che fare con il nuovo torneo, i migliori sei di ogni conference hanno accesso diretto ai playoff come è stato fatto per diverse stagioni. L’unica modifica che è stata apportata è stata per il 7°-10° posto della regular season.

I Playoff si giocano con un girone completo in modo tradizionale con 16 squadre. Tutti gli incontri saranno al meglio delle sette, la serie si giocherà tenendo conto del vantaggio casalingo per una squadra con 1, 2 e 5 in casa e 7 (se necessario). Le altre partite saranno in trasferta (3, 4, 5, 6 se necessario). Le semifinali di conference saranno con le 8 squadre vincitrici del primo turno, con il format al meglio delle sette verranno definite le quattro squadre che avanzeranno alle Conference Finals per chiudere definitivamente la postseason con le NBA Finals.

L’Eurolega, la principale competizione europea per club di basket, ha introdotto un quarto di finale per la stagione 2004-2005 che originariamente utilizzava un formato al meglio dei tre. A partire dalla stagione 2008-2009, i quarti di finale sono diventati al meglio dei cinque. Questo è l’unico punto dell’Eurolega in cui viene utilizzata una serie di playoff; tutti i turni precedenti si svolgono in formato campionato e le vincitrici dei quarti di finale avanzano alle Final Four, dove tutte le partite sono partite a eliminazione diretta.

NFL  MLB e NHL  utilizzano i playoff

NFL

La National Football League (NFL) utilizza un sistema a eliminazione diretta per tutti le partite della sua post season. Dalla stagione 2020, sette squadre sono teste di serie per ogni conference (AFC e NFC), con la prima squadra di ogni conference che riceve un “arrivederci” al primo turno. Le restanti sei squadre in ogni conferenza giocano l’una contro l’altra nel round Wild Card. Il vincitore con la testa di serie più bassa gioca l’unica squadra di “arrivederci” e gli altri due vincitori giocano l’uno contro l’altro nel round di divisione; i vincitori di quelle partite si affrontano nei Campionati di Conference. In tutti i casi, la squadra con la testa di serie più alta gioca in casa. I vincitori dei Conference Championships si affrontano quindi nel Super Bowl per il campionato di lega.

MLB

La Major League Baseball ha ampliato i suoi playoff nel 2012, passando da otto squadre a dieci. Si aggiunge poi una seconda squadra jolly in ogni campionato (AL e NL). Le squadre jolly, giocano un playoff di una partita per determinare, quale club avanza alla serie al meglio delle cinque divisioni per incontrare la squadra con il miglior record complessivo nel rispettivo campionato.

Con questo formato, ora è possibile per due squadre della stessa divisione, confrontarsi prima della League Championship Series, a condizione che una squadra possieda il miglior record nel rispettivo campionato.

NHL

Negli Stati Uniti e in Canada, i playoff della National Hockey League (NHL) hanno visto la partecipazione di 16 squadre dalla stagione 1979-80 e culminano nella finale della Stanley Cup.

Il primo turno di playoff, si gioca al meglio delle cinque partite e le tre successive, al meglio delle sette partite dall’anno 1980 fino ai playoff successivi alla stagione regolare 1986-87.

Dalla stagione 1987-88, tutti e quattro i turni sono stati al meglio di sette partite. La modalità di qualificazione delle squadre cambia dal 1993 al 1994. Da questa data la classifica nelle diverse divisioni ha scarso impatto, fatta eccezione per le prime squadre qualificate automaticamente ai playoff. Gli altri club si qualificano in base alla loro posizione nella classifica della Eastern and Western Association. I playoff di solito si svolgono da metà aprile ai primi di giugno.

Lascia un commento

Your email address will not be published.